ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Palinsesto 28 giugno/ Poesia

La notizia, raccontata da Fabio Cani nell’articolo Poesia/ I muri parlano, basta ascoltare, che Como, negli ultimi giorni, si ritrova con un surplus di azione civica “poetica”, rende opportuna una rivisitazione, dagli archivi di ecoinformazioni, di alcuni dei video che hanno dato eco alla poesia nel territorio comasco.

Dalle 10/  Video poetry Fortezza Europa. Poesia Nicoletta Grillo. Video Barbara Bernardi. Voce Carlo Loiudice. Da vimeo.

Dalle 11/  La presentazione del volume Poesie dal fronte, a cura di Pietro Berra (NodoLibri), si è svolta sabato 28 novembre 2015 alla Croce rossa italiana in via Italia Libera 13 a Como, con interventi di Pietro Berra, Massimo Bubola, musicista e scrittore, Amleto Luraghi, segretario Spi-Cgil Como, coordinati da Ornella Zagami, infermiera volontaria Croce rossa italiana e, successivamente, al MuRAC (Museo dei rifugi antiaerei Como) in via Italia Libera 11 a Como con letture di Vito Trombetta, Pietro Berra, Massimo Bubola. Leggi l’articiolo di Fabio Cani su ecoinformazioni.

Dalle 12/  Mercoledì 31 gennaio 2018, Alessandro Quasimodo ha aperto la stagione del teatro Carducci, con la sua voce ha riempito la sala dell’ Associazione di storie di vita del poeta attraverso: racconti, foto, ma soprattutto con la poesia e gli scritti del premio Nobel 1959 per la letteratura. Leggi l’articolo su ecoinformazioni.

Dalle 13 Nicoletta Grillo è una geografa delle emozioni, una poeta che racconta percorsi nei luoghi e nel corpo contemporaneamente. Luoghi da leggere, come quelli raccontati dalla poesia “acquatica” del suo  La pioggia che cade ieri [Prefazione di Lorenzo Morandotti, La vita felice edizioni 2017, 68 pagg., 10 euro], presentato alla Ubik di Como nel pomeriggio del 9 febbraio quando ha offerto al pubblico, in prevalenza donne, alcune confidenze autobriografiche e la lettura di poesie concertata con la chitarra classica di Paola Minussi e inframmezzata dalle domande di Alessio Brunialti de La provincia. Legi l’articolo su ecoinformazioni.

Dalle 14/  Il 20 febbraio 2016 al Teatro Angelicum di Bregnano con la prima de L’infinito dispari è andato in scena un “esperimento di confusione” di parole, musiche e visioni, con la poesia polifonica di Emanuele Pini, interpretata in voci simultanee (Emanuele Parravicini, Emanuele Pini, Valentina Rusconi) e musicata ed eseguita dal vivo dal Trammammuro (Claudio Bonanomi, Pierangelo Galletti, Marco Lorenzini, Roberto Nedbal, Andrea Rosso). La video-scenografia, dal titolo Infinito dipinto di donna, è curata da Andrea Rosso.

Anche per oggi è tutto, vi auguriamo una buona serata e ci rivediamo domani su questa pagina. [Dario Onofrio, coordinatore Arci Como WebTV]

Per proporre i vostri contenuti:
ecoinformazionicomo@gmail.com
+39 3409867778

FAI IN MODO CHE SI POSSA PARLARE DI POLITICA E CULTURA ANCHE A FINE EMERGENZA: DONA ORA PER I CICOLI IN DIFFICOLTÀ.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.