ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Palinsesto 15 luglio/ Pietro Caresana/ Arci live

La WebTV è dell’Arci, e la sezione musicale di questo palinsesto non può non offrire una carrellata di artisti che si sono esibiti sui palchi dei circoli del comasco e non nel corso degli anni. Una raccolta di musica variopinta, dall’hip hop al rock, ma accomunata dalla passione per i valori di Arci che molti artisti italiani condividono. Gli artisti sono stati selezionati da Pietro Caresana di ecoinformazioni, instancabile musicista e appassionato di band in generale.

Dalle 10/ Luca Kabir il 23 novembre 2019, è stato ospitato all’Arci il Ritorno, a Seregno. Di seguito, un estratto del suo live. Classe 1982. All’età di 17 anni ha iniziato a strimpellare la chitarra e a scrivere la sua prima canzone. Ha suonato in varie band con brani inediti per parecchi anni. Nel 2017 strimpella ancora, ma ha voglia di cantare, così nasce l’idea del progetto Luca Kabir. Semplici testi in italiano che nascono dall’urgenza di dar voce alle parole e pensieri intrappolate nella ragnatela della sua mente introversa. Una voce quieta canta melodie orecchiabili, oniriche, a tratti malinconiche, ed una chitarra acustica.

Dalle 11/ Ospiti d’eccezione all’Arci Xanadù di Como, gli Assalti Frontali portano sempre buona musica ed aria di rivolta anche in città destrorse come quella che si specchia sul lago. I romani Assalti Frontali sono la formazione fondamentale dell’hip-hop cantato in italiano. Hanno portato avanti una carriera estranea alle mode, militante e antagonista, imparentata con il rock alternativo statunitense. Sono un simbolo di coerenza, impegno sociale e politico oltre a un faro per l’intera scena musicale alternativa

Dalle 12/ Da Vignola, in provincia di Modena, il circolo Arci Ribalta offre un frammento live dei The gang con la cover di Cercando un altro Egitto, di De Gregori. I Gang, band storica del rock italiano nata all’inizio degli anni 80, con più di 10 album all’attivo oltre a live e altri progetti paralleli, eredi italiani delle sonorità del periodo punk londinese, sono nati dal progetto dei fratelli Severini, Marino e Sandro, nativi di Filottrano in provincia di Ancona. Da sempre politicamente e socialmente molto attivi e impegnati, sono una delle più note band militanti nel panorama musicale italiano e disponibili in svariate situazioni a mettere la loro musica al servizio di ideali e progetti con un unico grande filo conduttore: i diritti umani e la solidarietà.

Dalle 13/ Il circolo Arci Exfila, in terra fiorentina, ha ospitato nel 2008 gli Zenerswoon. Un trio basso-batteria-chitarra che canta in inglese come fosse originario d’oltremanica, rubando le movenze agli shoegazer e la predisposizione compositiva a Thurston Moore. Gli Zenerswoon si lanciano in effusioni chitarristiche intrise di sonicità, indorandone i contorni con l’uso armonico di una voce che riconduce la tensione in una dimensione più accessibile. Una formazione che ricerca strenuamente la propria personalità, usando la psichedelia come un ideale potenziometro per regolare rallentamenti, inversioni, melodie, rumori, ritornelli, digressioni e quant’altro. A voi un assaggio di un live che sembra oggi lontanissimo nel tempo.

Dalle 14/ Sempre dal 2008 arriva questo filmato girato al Magnolia, forse il circolo principe in tutta Italia quando si parla di musica. A chiusura di questa seconda giornata dell’angolo musicale, vi proponiamo i Jennifer Jentle con Nothing makes sense. I Jennifer Gentle sono un gruppo di rock psichedelico italiano nato nel 1999 a Padova, attivo soprattutto fuori dall’Italia, primo gruppo europeo a ricevere un contratto dalla Sub Pop di Seattle. Il gruppo ruota attorno alla figura del frontman Marco Fasolo, anche produttore discografico e autore di colonne sonore.

L’Èstate di Arci Como WebTV continua domani. Grazie come sempre per averci seguito dal piccolo schermo. [Dario Onofrio, ecoinformazioni]

Per proporre i vostri contenuti:
ecoinformazionicomo@gmail.com
+39 3409867778

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.