ARCI COMO WebTV/ Palinsesto 14 ottobre/ Christian Zocca/ Muhammad Yunus

Premi Nobel per la Pace. Muhammad Yunus, nato a Chittagong il 28 giugno 1940, è un economista e banchiere bengalese. Yunus consegue la laurea in Economia presso l’Università di Chittagong (Bangladesh) e in seguito il Dottorato di Ricerca in Economia presso l’Università Vanderbilt di Nashville (Tennessee, USA) nel 1969. Ha insegnato economia presso la Middle Tennessee State University (USA), dal 1969 al 1972, poi direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Chittagong dal 1972 al 1989.

Verso la metà del 1974, il Bangladesh fu colpito da una violenta inondazione, seguita da una grave carestia che causò la morte di centinaia di migliaia di persone. in quest’occasione, Yunus si rese conto di quanto le teorie economiche che egli insegnava fossero lontane dalla realtà. Decise, quindi, di uscire per strada per analizzare l’economia di un villaggio rurale nel suo svolgersi quotidiano. La conclusione che egli trasse dall’analisi fu la consapevolezza che la povertà non fosse dovuta all’ignoranza o alla pigrizia delle persone, bensì al carente sostegno da parte delle strutture finanziarie del paese. Fu così che Yunus decise di mettere la scienza economica al servizio della lotta alla povertà, inventando il microcredito moderno.

Yunus e i suoi collaboratori cominciarono a battere a piedi centinaia di villaggi del poverissimo Bangladesh, concedendo in prestito pochi dollari alle comunità, somme minime che servivano per attuare iniziative imprenditoriali. Tale intervento ha avviato un circolo virtuoso, con ricadute sull’emancipazione femminile, avendo Yunus fatto leva sulle donne affinché fondassero cooperative che coinvolgessero ampi strati della popolazione.

Il “sistema Yunus” ha causato un cambiamento di mentalità anche all’interno della Banca Mondiale, che ha iniziato ad avviare progetti simili a quelli della Grameen. Il microcredito è diventato così uno degli strumenti di finanziamento utilizzati in tutto il mondo per incentivare lo sviluppo economico e sociale, diffuso in oltre 100 Stati, dagli Stati Uniti all’Uganda. “In Bangladesh, dove non funziona nulla – disse una volta Yunus – il microcredito funziona come un orologio svizzero”. Nel 1976 Yunus fondò la Grameen Bank, prima banca al mondo ad effettuare prestiti ai più poveri tra i poveri basandosi non sulla solvibilità, bensì sulla fiducia.

Da allora la Grameen Bank ha erogato più di 5 miliardi di dollari ad oltre 5 milioni di richiedenti. Per assicurarne il rimborso, la banca si serve di gruppi di solidarietà, piccoli gruppi informali destinatari del finanziamento, i cui membri si sostengono reciprocamente negli sforzi di avanzamento economico individuale ed hanno la responsabilità solidale per il rimborso del prestito.

Il successo della Grameen ha ispirato numerosi altri esperimenti del genere nei paesi in via di sviluppo e in numerose economie avanzate. Il modello del microcredito ideato dalla Grameen è stato applicato in oltre 20 Paesi in Via di Sviluppo: molti di questi progetti, come avviene per la Grameen stessa, sono imperniati soprattutto intorno al finanziamento di imprese femminili. Più del 90% dei prestiti della Grameen è infatti destinato alle donne: tale politica è motivata dall’idea che i profitti realizzati dalle donne siano più frequentemente destinati al sostentamento delle famiglie. Per i suoi sforzi in questo campo ha vinto il premio Nobel per la pace 2006.

Muhammad Yunus, Nobel Peace Prize Laureate and Grameen Bank founder: Talks at GS, 8 luglio 2015, Goldman Sachs. Muhammad Yunus discute l’impatto sociale ed economico del microcredito.

Muhammad Yunus: Create Social Fiction, 11 novembre 2013, di skoll.org. Il fondatore della Grameen Bank, condivide la sua strategia per creare un cambiamento.

Muhammad Yunus sulla povertà nel mondo, 24 gennaio 2014, di Feltrinelli Editori. L’ideatore del microcredito, il cosiddetto “banchiere dei poveri” illustra la sua posizione sul superamento della povertà.

Intervista a Muhammad Yunus, 27 dicembre 2018, di Tv2000it. Intervista fatta a Muhammad Yunus.

Arci Como WebTV continua domani. [Dario Onofrio, ecoinformazioni]

Per proporre i vostri contenuti:

ecoinformazionicomo@gmail.com

+39 3409867778

pastedGraphic.png

FAI IN MODO CHE SI POSSA PARLARE DI POLITICA E CULTURA ANCHE A FINE EMERGENZA: DONA ORA PER I CICOLI IN DIFFICOLTÀ.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.