ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Fabio Cani/ Architettura del Novecento (e storia)

Nella memoria del Novecento comasco l’architettura svolge un ruolo molto particolare, decisamente più importante di quello interpretato per altre città italiane. Sarà per l’esistenza di alcuni “capolavori” (come l’ex Casa del fascio), sarà per la costruzione di qualche mito (come quello del futurista Antonio Sant’Elia), di fatto è difficile pensare la città di Como nel secolo appena trascorso senza avere negli occhi alcuni edifici (o disegni).

Dalle 10/  Per capire qual è il ruolo della modernità nel Novecento architettonico comasco, conviene partire da un personaggio, l’architetto Federico Frigerio, per molti decenni escluso dal novero degli architetti contemporanei percgé “innamorato” della tradizione. Ma era una falsa interpretazione. Di seguito potete vedere l’intervento di Michele Pierpaoli alla presentazione del libro che è stato dedicato all’architetto Federico Frigerio; se poi volete sentire anche gli altri interventi (di Sergio Lazzarini e di Fabio Cani, autore del volume) potete ripartire dall’articolo di ecoinformazioni. Qui il video di Pierpaoli.

Dalle 11/ Ovviamente i “campioni” dell’architettura del Novecento a Como sono i razionalisti. Dietro di loro si stende però un contesto raramente indagato: difficile quindi leggere i capolavori di quegli anni in chiave storica. In questa lunga lezione, ripresa dall’amico Paolo Ferrario, Fabio Cani propone una ricostruzione storica del periodo tra le due guerre, nello sforzo di andare oltre le solite cose ripetute. https://coatesa.com/2015/01/22/fabio-cani-como-tra-due-guerre-la-storia-e-la-ragione-24-settembre-2014/

Dalle 12/ L’indagine sull’architettura del Novecento è poi stata estesa a tutto l’arco del secolo in una serie di schede diffuse sul web (dal magazine jsc15.it e dal blog xxcoecoinformazioni.wordpress.com/ ) e poi trasformate – aggiornate e arricchite di altri testi – in due volumi intitolati XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como. Vi proponiamo un momento della presentazione del primo volume, limitato agli anni 1900-1945, nel dialogo tra l’arch. Lorenza Ceruti e l’autore Fabio Cani.

Dalle 13/ Il secondo volume di XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como è dedicato alle architetture costruite dal 1945 al 2000. Un repertorio assai ampio (e anche diseguale) di cui in questo frammento della presentazione all’Ordine degli Architetti di Como, insieme a Stefano Larotonda e Niccoò Nessi, Fabio Cani propone alcune regole di scelta.

Dalle 14/ Infine, non può passare in secondo piano che molto spesso (forse troppo spesso) la nostra percezione dell’architettura contemporanea è mediata dalla fotografia. Ecco perché, per finire, vi proponiamo il dialogo tra Lorenza Ceruti fotografa e architetta e Gerardo Monizza editore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.